Supporto e assistenza tecnica al Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale 2020-2021

Studiare Sviluppo garantisce supporto e assistenza tecnica al Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale per svolgere, ai sensi delle “Disposizioni sulle caratteristiche e sulle modalità di redazione, presentazione e valutazione dei progetti di Servizio civile universale in Italia e all’estero” (approvate con D.M. 11 maggio 2018 n. 58), l’esame istruttorio dei 2.400 progetti di servizio civile universale da realizzarsi in Italia, presentati al Dipartimento dagli enti di servizio civile iscritti all’Albo di servizio civile nazionale e all’Albo di servizio civile universale.

Il Servizio civile universale è la scelta volontaria di dedicare alcuni mesi della propria vita al servizio di difesa, non armata e non violenta, della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, attraverso azioni per le comunità e per il territorio. I settori di intervento in Italia e all’estero nei quali gli Enti propongono i progetti che vedono impegnati gli operatori volontari sono:

  • assistenza
  • protezione civile
  • patrimonio ambientale e riqualificazione urbana
  • patrimonio storico, artistico e culturale
  • educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, dello sport, del turismo sostenibile e sociale
  • agricoltura in zona di montagna, agricoltura sociale e biodiversità
  • promozione della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata; promozione e tutela dei diritti umani; cooperazione allo sviluppo; promozione della cultura italiana all’estero e sostegno alle comunità di italiani all’estero.

Il supporto di Studiare Sviluppo al Dipartimento riguarda in particolare le seguenti attività:

  • Supporto istruttorio per l’iscrizione degli enti di servizio civile universale all’Albo unico: esame istruttorio delle istanze d’iscrizione all’Albo unico degli enti di servizio civile universale (di cui all’art. 11 del d.l. 6 marzo 2017, n. 40, e successive modifiche) prodotte dai soggetti in possesso dei requisiti stabiliti per legge, circa 8.200 tra Enti titolari di servizio civile universale e Enti di accoglienza
  • Supporto istruttorio dei programmi d’intervento e dei progetti di servizio civile da realizzarsi in Italia e all’estero: esame istruttorio dei programmi d’intervento e dei progetti di servizio civile da
    realizzarsi in Italia e all’estero, ai sensi delle “Disposizioni sulle caratteristiche e sulle modalità di redazione, presentazione e valutazione dei progetti di Servizio civile universale in Italia e all’estero” (approvate con D.M. 11 maggio 2018 n. 58)