Support to enhance the organisation and governance of the Institute, strengthen its capacity for data collection, epidemiological analysis and monitoring, and improve its emergency response for communicable diseases and cross-national threats

European Union and Albania. The concept of relationship between EU and Albania

The twinning project Support to enhance the organisation and governance of the Institute, strengthen its capacity for data collection, epidemiological analysis and monitoring, and improve its emergency response for communicable diseases and cross-national threats is implemented by the Italian National Institute of Health, acting as main partner, in collaboration with CSI Piemonte (mandated body) as technical partner specialized in the field of digitalisation (act. 2.4) and Eutalia acting as General Management Mandated Body in charge of the financial and administrative implementation of the project.

The main counterpart is represented by the Albanian Institute of Public Health.

The overall objective of the project is to support Albania in improving its ability to recognise and respond to public health emergencies, including serious public health threats of cross-border relevance.

The project has two specific objectives:

  • the strengthening – in line with EU acquis, EU standards and International Health Regulations – of the epidemiological surveillance system of communicable diseases in Albania
  • the improvement, in line with the EU acquis, of the prevention, monitoring, reporting management system and capacities on communicable diseases in public and private laboratories, clinics and hospitals

The project is composed of two components, with a budget of 250,000 euros and a duration of 8 months.

Prof. Anna Teresa Palamara, Director of Infectious Disease Department, Istituto Superiore di Sanità, is the Italian Project Leader.

L'obiettivo generale del progetto è supportare l'Albania nel migliorare la capacità di riconoscere e rispondere alle emergenze di salute pubblica, comprese le minacce gravi per la salute aventi rilevanza transfrontaliera. Il progetto ha due obiettivi specifici:
  • il rafforzamento in Albania del sistema di sorveglianza epidemiologica delle malattie trasmissibili in linea con l'acquis dell'UE, degli standard dell'UE e dei regolamenti sanitari internazionali
  • il miglioramento - in linea con l'acquis dell'UE - del sistema di gestione prevenzione, monitoraggio e segnalazione nei laboratori, nelle cliniche e negli ospedali pubblici e privati, delle malattie trasmissibili
Il progetto, formato da due componenti, ha un budget di 250.000 euro e una durata di 8 mesi. Il gemellaggio è implementato dall'Istituto Superiore di Sanità, in qualità di partner principale, in collaborazione con CSI Piemonte in qualità di partner tecnico specializzato nel campo della digitalizzazione ed Eutalia, Mandated body, preposto alla gestione finanziaria e amministrativa del progetto. La controparte principale è rappresentata dall'Istituto Albanese di Sanità Pubblica. La Prof.ssa Anna Teresa Palamara, Direttore del Dipartimento di Malattie Infettive dell’Istituto Superiore di Sanità, è il Project Leader italiano;

TAG Correlati

EU | Twinning

TAG Correlati

EU | Twinning

Studiare Sviluppo si trasforma in

Eutalia rappresenta la nostra nuova identità con un cambio di passo verso nuovi traguardi.

Il nome Eutalia nasce, infatti, dalla fusione di Europa e Italia, sintetizzando non solo i due ambiti di operatività della Società – quello nazionale e quello internazionale – ma soprattutto evidenziando il ruolo che siamo chiamati a svolgere nel nuovo contesto europeo.

Con decorrenza 7 marzo 2022 la ragione sociale della nostra Società varia da Studiare Sviluppo s.r.l. alla nuova Eutalia s.r.l., sede, codice fiscale, partita Iva e numeri telefonici rimangono invariati.