Supporto all’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo

Speech Bubble with Phrase Cooperation Hand Drawn. Illustration on Red Chalkboard. Advertising Concept. Cooperation on Speech Bubble. Doodle Illustration of Yelling Loudspeaker. Advertising Concept.

L’azione dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo persegue il principio di armonizzazione delle politiche nazionali di cooperazione con quelle dell’Unione europea, proponendo e sperimentando una nuova forma di economia della promozione umana sulla quale far convenire agenti pubblici e privati, unendo cultura, educazione, lavoro, diritti, impresa e comunità secondo il modello europeo e italiano.

Studiare Sviluppo affianca l’Agenzia nella fase di start-up con una convenzione che prevede azioni di supporto e di assistenza tecnica e operativa per la realizzazione di attività tra cui la rendicontazione di progetti complessi finanziati da fondi nazionali e comunitari e multilaterali, la gestione dei processi amministrativi e organizzativi funzionali al corretto funzionamento dell’Agenzia, con particolare attenzione agli aspetti connessi all’efficientamento della gestione del capitale umano operante in seno all’Agenzia e alla logistica. Inoltre, garantisce supporto tecnico per il miglioramento dei processi e la valorizzazione degli asset istituzionali e del capitale umano dell’Agenzia, assicurando il processo di controllo interno sull’azione dell’Agenzia e sul raggiungimento dei relativi risultati.

All’interno dell’Accordo, Studiare Sviluppo supporta l’Agenzia anche nella gestione di iniziative progettuali internazionali con compagine partenariale allargata a soggetti internazionali, prevedendo la gestione di tutte le fasi del project cycle management, dalla definizione del concept alla predisposizione e presentazione della proposta fino alla fase di gestione e attuazione delle iniziative progettuali. Studiare Sviluppo offre supporto tecnico per la partecipazione a progetti internazionali finanziati prevalentemente dall’Unione Europea, relativi a consulenza istituzionale, institutional building e assistenza tecnica a Governi e Amministrazioni pubbliche di Paesi terzi. Questa linea di intervento, grazie alle sinergie con enti e Amministrazioni pubbliche, permette l’esportazione di know how e best practices, oltre al rafforzamento di rapporti istituzionali bilaterali.

Nell'annualità 2017-2018 l'attività ha riguardato principalmente:
  • Analisi specialistica, elaborazione di contributi, analisi normativa e di approfondimento di documenti specifici relativi ad iniziative di cooperazione e accordi internazionali per il Comitato Congiunto, nel quadro delle competenze dell’ufficio legale e contenzioso dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo
  • Armonizzazione contabile nella fase di migrazione dei dati nel nuovo sistema gestionale attraverso un'attività operativa di data entry analitico finalizzato alla corretta imputazione delle poste economiche e finanziarie atte a garantire le adeguate operazioni di riconciliazione e predisposizione del bilancio
  • Manutenzione ordinaria e straordinaria delle postazioni di lavoro informatiche e assistenza tecnica agli utenti, implementando gli interventi correttivi hardware e software per il ripristino delle funzionalità
  • Pareri legali su procedure di acquisto e procurement
L'annualità 2019 prevede:
  • Supporto alle procedure dei crediti di aiuto
  • Supporto riguardante la formulazione, gestione, monitoraggio e controllo amministrativo contabile delle iniziative dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo
  • Assistenza alla modellizzazione del pacchetto gestionale relativo ad iniziative progettuali e di organizzazione della società civile
  • Supporto alla gestione dei sistemi informativi
  • Supporto alle relazioni istituzionali e internazionali nel quadro dell’attuazione delle iniziative di comunicazione dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo
  • Supporto alla pubblicazione del mensile web “La Cooperazione italiana informa” con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica, di accrescere la visibilità dell’impegno italiano di produrre materiali informativi per la stampa italiana o per gli eventi pubblici istituzionali dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo

Nell’ambito della convenzione con l’AICS Studiare Sviluppo supporta il Summit nazionale delle diaspore come percorso di dialogo tra le associazioni e comunità di migranti in Italia, le istituzioni, le imprese e il settore no profit.

Per la realizzazione delle azioni di supporto tecnico e operativo Studiare Sviluppo opera con team di lavoro dedicati garantendo una puntuale azione di coordinamento e di supporto per tutta la durata del Progetto.