Miglioramento dei processi di attuazione degli interventi in materia di edilizia scolastica

long corridor of a nursery school during the holidays without children

Il Progetto Miglioramento dei processi di attuazione degli interventi in materia di edilizia scolastica ha come obiettivo il miglioramento dei processi di attuazione degli interventi nel settore dell’edilizia scolastica, consentendo di realizzare un’attenta e sistematica azione di presidio e accompagnamento alle Regioni Basilicata, Lazio e Lombardia, Sicilia, Calabria, Campania e Puglia. L’azione, realizzata dall’Agenzia per la Coesione Territoriale con il supporto di Studiare Sviluppo, mira a promuovere sinergie tra i vari soggetti coinvolti ai diversi livelli istituzionali per il superamento delle criticità che condizionano la realizzazione degli interventi nel settore. Attraverso tale iniziativa, l’Agenzia per la Coesione Territoriale garantisce a livello territoriale un’efficace azione di governance multilivello contribuendo alla riduzione dei ritardi registrati nella realizzazione degli interventi in materia di edilizia scolastica.

Il progetto si propone di proseguire nei territori regionali interessati la promozione e lo sviluppo del metodo sperimentale, già utilizzato per le Regioni dell’Obiettivo Convergenza, diretto a migliorare i processi di gestione e attuazione degli investimenti pubblici nel settore dell’edilizia scolastica. Il meccanismo di presidio e accompagnamento territoriale si propone di garantire l’accelerazione dei tempi di attuazione, il coordinamento tra i vari soggetti coinvolti (MIUR, MIT, Amministrazioni Regionali, Provinciali e Comunali) e il superamento delle criticità che impediscono il rispetto dei tempi previsti.

Il supporto all’attuazione degli interventi della Task Force Edilizia Scolastica è finanziato dal Programma di Azione e Coesione complementare al PON Governance e Assistenza Tecnica (FESR) 2007-2013, nell’ambito delle iniziative del Programma volte a rafforzare i processi di governance multilivello al fine di rendere più efficaci l’organizzazione e la gestione degli investimenti pubblici.

Nelle sette Regioni in cui sono attualmente operative, le task force edilizia scolastica hanno effettuato 2.787 sopralluoghi per un totale di 1.589 interventi il cui costo complessivo è pari a € 975.040.346,20.

Per approfondimenti #italiasicura