Supporto all’incremento della capacità addestrativa della Task Force Carabinieri e delle forze internazionali in IRAQ

European Union and Iraq Flag painted on grunge wall

Al via il nuovo progetto di supporto all’incremento della capacità addestrativa della Task Force Carabinieri e delle forze internazionali in IRAQ a favore della Polizia Irachena.

Il Grant tra Unione Europea, Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri e Studiare Sviluppo è stato firmato a dicembre 2016, per un valore di circa 4 milioni di euro e la durata di 18 mesi, nell’ambito dello Strumento per la contribuire alla Stabilità e la Pace.

I Carabinieri sono già presenti a Baghdad da Ottobre 2015 con una “Task Force” che comprende 95 persone impegnate nella formazione e addestramento di circa 900 poliziotti iracheni ogni 4 settimane, per un totale di quasi 6.000 poliziotti addestrati nel 2016. L’addestramento riguarda una serie di corsi base e specialistici per consentire al Governo Iracheno di controllare e mantenere in sicurezza le aree liberate da ISIL/Da’esh.

Il Grant EU finanzierà a partire da Gennaio 2017 una serie di azioni finalizzate ad aumentare la capacità addestrativa offerta dalla Task Force Carabinieri, quali ad esempio la ristrutturazione e l’ampliamento del Campo nel quale vengono organizzati i training, l’acquisto di materiale per l’addestramento e il supporto professionale alla definizione e attuazione di un piano strategico di sviluppo delle capacità della Polizia e dei sistemi di sicurezza interna irachena nel medio-lungo periodo.