Primi risultati dopo i corsi di formazione MED-DESIRE di Tunisi il 29-30 settembre

Il 29 e 30 settembre 2015 si è tenuto a Tunisi il corso di formazione “Financial instruments for distributed solar energy technologies”, organizzato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) e Studiare Sviluppo in collaborazione con l’Agenzia Nazionale Tunisina per la Conservazione dell’Energia (ANME).

Oltre 25 partecipanti tra operatori economici, funzionari della Pubblica Amministrazione, Banche e Istituti finanziari hanno assistito ai due giorni di training. Il primo giorno gli esperti MED-DESIRE, italiani e locali, hanno analizzato il contesto locale in ambito energetico e finanziario, hanno discusso di energie rinnovabili, strumenti finanziari e best practices. ENEA (l’Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) ha poi raccontato l’esperienza italiana nell’ambito degli strumenti finanziari di supporto all’energia rinnovabile e all’efficienza energetica.

Il secondo giorno è stato maggiomente orientato su aspetti tecnico-operativi inerenti i modelli di investimento, la valutazione del rischio e le strutture finanziarie ottimali per i differenti progetti solari. I partecipanti sono stati divisi in gruppi di lavoro per discutere della valutazione del rischio di un caso concreto, in particolare un impianto fotovoltaico di media taglia da installare in Tunisia. Questo ha portato a un interessante scambio informazioni, condivisione di opinioni, esperienze e conoscenze tecniche Nel pomeriggio è stato trattato il caso di successo della Società IRES, i cui rappresentanti hanno contribuito a dare ai partecipanti la propria prospettiva nell’ambito del settore delle energie rinnovabili.

“Financial instruments for distributed solar energy technologies” fa parte di Med-Desire training sessions: i corsi di formazione promossi dal  Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) e Studiare Sviluppo in collaborazione con l’Agenzia Nazionale Tunisina per la Conservazione dell’Energia (ANME), il Centro Libanese per la Conservazione dell’Energia (LCEC), l’Autorità Egiziana per l’Energia Nuova e Rinnovabile (NREA), che si terranno in Tunisia, Libano ed Egitto nell’ambito del Progetto MED-DESIRE, per diffondere e consolidare le conoscenze in campo finanziario e regolatorio per il supporto delle tecnologie solari nei Paesi della sponda sud del Mediterraneo.

Prossimo appuntamento a Hammam-Sousse il 20 e 21 Ottobre 2015 per parlare di  strumenti regolatori innovativi per la promozione del marecato delle energie rinnovabili, in particolare di Ordinanze solari.

Per maggiori informazioni http://www.med-desire.eu/

Vedi la gallery

TAG Correlati

ambiente | efficienza energetica | energia | ENPI | Finanziari | MATTM | Mediterraneo | Training