Open Pompei e Wiki Loves Monuments: premio fotografico per la cultura libera

Il 22 Novembre 2014, all’interno degli Scavi di Pompei, durante l’evento organizzato da Wiki Loves Monuments Italia in collaborazione con Open Pompei e con il supporto della Soprintendenza e della Direzione Generale del Grande Progetto Pompei, si terrà la premiazione del concorso Wiki Loves Monuments 2014, l’edizione italiana del concorso fotografico più partecipato del web che valorizza il patrimonio culturale su Wikipedia. Il concorso si rivolge a fotografi professionisti, appassionati e dilettanti invitandoli a fotografare monumenti e beni di valore artistico presenti sul proprio territorio, caricando poi le immagini su Wikimedia Commons con licenza libera.

Tra le 40 nazioni che quest’anno hanno aderito al concorso, l’Italia è prima per numero di partecipanti con più di 1.000 adesioni e terza per numero di foto caricate. Sabato, dalle 16.00 alle 18.00 in via Villa dei Misteri, nella cornice d’eccezione dell’Auditorium, si svolgerà la premiazione: il comitato promotore ha selezionato poco meno di 500 immagini su 21.000 caricate su Wikimedia Commons che raffigurano 4.500 monumenti diversi. Le foto sono state vagliate dalla giuria di qualità, che ha selezionato gli scatti non solo in base alla tecnica ma anche per il potenziale descrittivo del soggetto.

Durante la cerimonia verranno proclamati anche i vincitori dei premi speciali offerti da Euronics Italia, WWF, Fondazione Gran Paradiso e dal progetto EAGLE (European Network of Ancient Greek and Latin Epigraphy).

L’evento è aperto a tutti, previa prenotazione su https://premiazionewlm2014.eventbrite.com/

 

Il Progetto Open Pompei è  finanziato a valere sul PON Governance e Assistenza Tecnica 2007-2013 – Obiettivo Operativo 1.4: Azioni “mirate” per il sostegno e lo sviluppo di capacità della Pubblica Amministrazione nell’attuazione di interventi della politica di coesione territoriale – CUP: G61I12000360006

TAG Correlati

DPS | open data | Pompei | PON GAT | QSN

TAG Correlati

DPS | open data | Pompei | PON GAT | QSN