Avviato il nuovo Progetto “White Smoke” promosso dall’OLAF e dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Avviato il nuovo Progetto “White Smoke” – Exchange of tools and best practices for the fight against the illicit traffic of cigarettes (in particular cheap-whites) in the participating region promosso dall’OLAF e dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli con il supporto di Studiare Sviluppo nell’ambito del Programma Hercule III 2014-2020 . Obiettivo del Grant finanziato dall’Unione Europea aumentare le capacità degli Stati Membri dell’Unione Europea e Paesi IPA per contrastare le perdite finanziarie derivanti dal contrabbando di sigarette, soprattutto per quanto riguarda le “cheap white”, le sigarette non rispondenti agli standard di produzione e commercializzazione previsti dall’Unione Europea. Il Progetto riguarderà l’analisi della legislazione nazionale ed europea sul contrabbando di sigarette, con particolare attenzione al traffico illecito delle cheap white,  supportando lo scambio di buone pratiche focalizzate su su valutazione della minaccia, analisi dei rischi e tecniche di prevenzione. Il Progetto prevede un’attività di benchmark tra i paesi aderenti e tre incontri formativi che vedranno la partecipazione attiva di Rappresentanti delle Dogane, Monopoli, Polizia e ogni altra Amministrazione impegnata nell’identificazione e nel contrasto del contrabbando e della contraffazione delle cheap white.

I principali risultati attesi sono migliorare la cooperazione effettiva tra paesi europei e nei Balcani, identificare nuovi schemi di frode e nuove possibili minacce,  rafforzare le capacità amministrativa delle Agenzie pubbliche per il contrasto del fenomeno, intercettare e bloccare le spedizioni illegali, condividere le informazioni al fine di creare un migliore sistema di risk profiling per aumentare l’efficacia degli sforzi investigativi.