Programma Nazionale di Riforma per il rilancio della crescita e la sostenibilità

Il Programma Nazionale di Riforma (PNR) illustra le politiche che il Governo intende adottare nel triennio 2021-2023 per il rilancio della crescita, l’innovazione, la sostenibilità, l’inclusione sociale e la coesione territoriale, a fronte del nuovo scenario determinato dalla pandemia COVID-19.

Presentato successivamente al Programma di Stabilità 2020, per tenere conto dell’evoluzione della pandemia e delle risposte adottate dall’UE volte a contrastare le conseguenze economiche dell’emergenza COVID-19, il PNR delinea le basi del Programma di Ripresa e Resilienza (Recovery Plan) che il Governo metterà a punto dopo l’adozione del Recovery Fund – Next Generation EU.

La strategia complessiva del Governo mira al rilancio del Paese attraverso il sostegno alla nostra economia con interventi decisivi per sbloccare la crescita economica del Paese, raccogliendo le sfide dell’innovazione e della sostenibilità ambientale e sociale. Il PNR risponde, infatti, alle Raccomandazioni approvate dal Consiglio Europeo nel 2019 ispirandosi all’Annual Sustainable Growth Strategy della Commissione Europea e allo European Green Deal.

Obiettivi principali: rafforzare la crescita grazie all’innovazione e alla modernizzazione del Paese, migliorare l’equità e l’inclusione sociale, promuovere e incentivare la sostenibilità ambientale. Per raggiungere queste finalità, il Governo intende adottare una serie di strumenti: il rilancio degli investimenti pubblici, l’aumento delle spese per l’istruzione, la ricerca e lo sviluppo, il rilancio degli investimenti privati, interventi per il rilancio di importanti filiere e settori produttivi, riforme volte a rafforzare la competitività dell’economia e a migliorare l’equità, l’inclusione sociale e la sostenibilità ambientale, riforma fiscale.

Per approfondimenti:

mef.gov.it

 

TAG Correlati

COVID-19 | EU | MEF | Recovery fund

TAG Correlati

COVID-19 | EU | MEF | Recovery fund