Supporting the Royal Department for Environment Protection and Tourism in enforcing environmental and tourism laws effectively in Jordan – JO 20 ENI EN 01 21

Waving flag of Jordan and

The Italian consortium of the Twinning Project Supporting the Royal Department for Environment Protection and Tourism in enforcing environmental and tourism laws effectively in Jordan – JO 20 ENI EN 01 21 is composed by three partners: Arma dei Carabinieri leading the project implementation, in view of its specific characteristics, skills and assets, both in terms of international police cooperation experience and of EU similar projects implementation experience, the Metropolitan City of Florence providing the experience of a main Italian city in the field of cultural heritage management, protection and promotion, thus bringing a concrete and unique added value to the offer in terms of expertise and knowledge gained in decades and Eutalia as Mandated Body, ensuring the smooth financial, administrative and logistics management of the project.

The overall objective of the project is to strengthen the law enforcement capacities of the Royal Department for Environmental Protection and Tourism (RDEPT) at the regional level.

The specific objectives are the following:

  • to Strengthen RDEPT’s institutional framework and capacities in environmental and tourism policing, in line with EU Best practices. This objective will work toward reviewing, developing and adopting a strategic plan
  • to build awareness on environmental aspects in Jordan, including environment protection and prevention of damage to the cultural and historical heritage: in order for the RDEPT to work effectively and deliver the required environmental and tourism policing, it is important to view, discuss and develop the outreach and public relation strategy building on case studies and best practices from the EU

The project, is composed of two components, has a budget of 1 mln euros and a duration of 18 months.

The main Jordanian counterpart is represented by the Royal Department for Environment Protection and Tourism, Public Security Directorate.

Gen. Nicola Conforti, Deputy Head of the 2nd Department of the Carabinieri Headquarter, is the Italian Project Leader.

L'obiettivo generale del progetto di gemellaggio è rafforzare le capacità di contrasto del Dipartimento reale per la protezione ambientale e il turismo (RDEPT) a livello regionale, i due obiettivi specifici sono:
  • rafforzare il quadro istituzionale e le capacità di RDEPT in materia di polizia ambientale e turistica, in linea con le migliori pratiche dell'UE. Questo obiettivo mira alla revisione, allo sviluppo e all'adozione di un piano strategico
  • aumentare la consapevolezza sugli aspetti ambientali in Giordania, compresa la protezione dell'ambiente e la prevenzione dei danni al patrimonio culturale e storico. Affinché il RDEPT funzioni in modo efficace e fornisca le necessarie attività di polizia ambientale e turistica, è importante esaminare, discutere e sviluppare la strategia di sensibilizzazione e di pubbliche relazioni basata su casi di studio e sulle migliori pratiche dell'Unione Europea.
Il progetto è formato da due componenti, con un budget di 1 mln di euro e una durata di 18 mesi. Il consorzio italiano è composto da tre partner: l’Arma dei Carabinieri che guida l'attuazione del progetto, in considerazione delle sue specifiche caratteristiche, competenze e risorse, sia in termini di esperienza di cooperazione internazionale di polizia che di esperienza nell'implementazione di progetti simili, la Città Metropolitana di Firenze che mette a disposizione l'esperienza di una delle principali città italiane nel campo della gestione, tutela e promozione del patrimonio culturale, e apporta un valore aggiunto unico all'offerta in termini di esperienza e competenza maturata in decenni e Eutalia che come Mandated Body assicura la regolare gestione finanziaria, amministrativa e logistica del progetto. La principale controparte giordana è rappresentata dal Regio Dipartimento per la Protezione dell'Ambiente e del Turismo, Direzione della Pubblica Sicurezza. Il Gen. di Brigata Nicola Conforti, Vice Capo del 2° Dipartimento del Corpo dei Carabinieri, è il Project Leader italiano;

TAG Correlati

EU | Twinning

TAG Correlati

EU | Twinning

Studiare Sviluppo si trasforma in

Eutalia rappresenta la nostra nuova identità con un cambio di passo verso nuovi traguardi.

Il nome Eutalia nasce, infatti, dalla fusione di Europa e Italia, sintetizzando non solo i due ambiti di operatività della Società – quello nazionale e quello internazionale – ma soprattutto evidenziando il ruolo che siamo chiamati a svolgere nel nuovo contesto europeo.

Con decorrenza 7 marzo 2022 la ragione sociale della nostra Società varia da Studiare Sviluppo s.r.l. alla nuova Eutalia s.r.l., sede, codice fiscale, partita Iva e numeri telefonici rimangono invariati.