Azioni di supporto alla Cooperazione Territoriale Europea (CTE) 2014-2020

Studiare Sviluppo supporta l’Agenzia per la Cooperazione Territoriale nell’ambito del Progetto“Piano di attività pluriennale per il sostegno alle funzioni di presidio nazionale, coordinamento e indirizzo strategico, programmazione e riprogrammazione”  del Programma Complementare di Azione Coesione alla Governance Nazionale dei Programmi dell’obiettivo Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020.

La Convenzione, attiva fino al 2023, regolamenta i rapporti tra l’Unità di Gestione del Programma Complementare di Azione e Coesione sulla Governance nazionale dei Programmi dell’obiettivo Cooperazione Territoriale Europea (CTE) 2014-2020, beneficiario del Progetto, e la società Studiare Sviluppo quale soggetto attuatore.

La società Studiare Sviluppo svolge attività di supporto nelle seguenti azioni:

Linea   di   attività   1  – Azione   1.a)  – Coordinamento   nazionale,   indirizzo   strategico, programmazione  e riprogrammazione

Il risultato atteso delle attività di supporto specialistico in favore del DPCoe per l’azione 1.a) è quello di realizzare attività funzionali alla realizzazione di attività di valutazione strategica ed operativa della partecipazione italiana ai programmi CTE e facilitare l’evoluzione della partecipazione  italiana  ai  Programmi  anche  in  preparazione  del  futuro  ciclo  di programmazione.

Nell’ambito   delle  funzioni  attribuite  al  Dipartimento  per  le  Politiche  di  Coesione  (DPCoe)  per l’Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea, le attività, si concentreranno,  in particolare su:

  1. Un  adeguato  supporto  tecnico  al Dipartimento  per  il  coordinamento  generale della partecipazione italiana ai programmi di Cooperazione Territoriale Europea
  2. Il supporto all’adeguamento della Governance nazionale
  3. Le strategie macroregionali EUSAIR  e EUSALP
  4. Integrazione mainstreaming  con i Programmi dell’Obiettivo Investimenti per la Crescita e Occupazione

Linea  di attività 1 – Azione 1.b) Presidio nazionale attuazione programmi

Il risultato atteso del supporto specialistico all’ACT per l’Azione 1.b) è la gestione efficiente delle   attività  di   competenza  dell’Agenzia  per   la   Coesione  Territoriale,  funzionali  ad assicurare l’efficace  attuazione a  livello  nazionale dei  Programmi CTE  a  partecipazione italiana. L’attività sarà indirizzata ad assicurare il supporto continuativo per la gestione dei compiti affidati all’Agenzia per la Coesione Territoriale, in qualità di autorità nazionale competente nell’ambito della Cooperazione Territoriale Europea.

In particolare, le attività provvederanno ad:

  • assicurare supporto tecnico e organizzativo all’Agenzia per la Coesione Territoriale per il coordinamento dell’attuazione dei programmi di Cooperazione Territoriale Europea;
  • fornire supporto tecnico e organizzativo per l’alimentazione del sistema di monitoraggio unitario.