Oltre 83 miliardi di investimenti pubblici fino al 2033: presentato al MEF il rapporto annuale della BEI sugli investimenti in Europa

Ieri 13 febbraio 2018 a Roma, presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, si è svolta la presentazione del rapporto annuale della Banca Europea per gli Investimenti (BEI) sugli investimenti in Europa, insieme all’indagine della Banca sugli investimenti delle imprese italiane.

Dai risultati è evidente che gli investimenti hanno ripreso la crescita, anche se sono ancora presenti ostacoli del sistema economico che ritardano le decisioni di spesa. Il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan, ha evidenziato che per il rilancio degli investimenti pubblici in Italia è stato istituito un apposito fondo: la legge di bilancio per il 2017 ha disposto una dotazione pari a circa 47 miliardi di euro fino al 2032, suddivisa in: 1.9 miliardi per l’anno 2017, 3.15 miliardi per l’anno 2018, 3.5 miliardi per l’anno 2019 e 3 miliardi di euro per ciascuno degli anni dal 2020 al 2032. Tale fondo è stato rifinanziato con la legge di bilancio 2018 per un totale complessivo di oltre 83 miliardi di investimenti pubblici fino al 2033.

Una dimensione, ha sottolineato il Ministro Padoan, che ‘’contribuirà a portare la crescita del Paese a livelli più elevati, sicuramente più alti di quelli vissuti agli inizi degli anni 2000. L’economia sta accelerando, osservo fenomeni di ripresa strutturali che vanno al di là delle congiunture, anche grazie a investimenti portati avanti da istituzioni internazionali come la Bei”.

Per approfondimenti www.mef.gov.it